sabato 23 ottobre 2010

Importare in Gmail la posta inviata di un altro account

Questa volta parlerò di un problema non legato al sistema operativo GNU/Linux, però è un problema che mi ha tenuto impegnato per un po' e voglio spiegare il barbatrucco con cui l'ho risolto: importare in Gmail la posta inviata di un altro account.

In Gmail è possibile importare le email ricevute da un qualsiasi altro account di posta elettronico nel proprio account su Gmail. Se si vuole è possibile anche continuare a scaricare automaticamente la posta da altri account (al massimo 5) con la funzione chiamata Mail Fetcher. Purtroppo né l'importazione manuale della posta né Mail Fetcher importano anche le email inviate dagli altri account, come spiegato nella sezione di Risoluzione dei problemi della guida. È vero che non è possibile farlo automaticamente, ma con qualche giro sono riuscito nel mio intento. Per fare ciò ho dovuto dare un'occhiata all'organizzazione della posta su Gmail. Il barbatrucco funziona pienamente se l'account da cui si vogliono importare le email verrà aggiunto ai mittenti personalizzati.

Le mail (che normalmente sono raccolte per conversazioni, se non vi piace questa visualizzazione potete disattivarla da Impostazioni e nella scheda Generali selezionate Visualizzazione per conversazione disattivata) non sono suddivise in cartelle ma hanno delle "etichette" che vengono loro attribuite. L'uso è praticamente lo stesso, la differenza è che a una mail possono essere attribuite più etichette, è come se si trovasse in più cartelle contemporaneamente. Tutte le mail si trovano nello spazio chiamato Tutti i messaggi (il collegamento sta nella barra sulla sinistra, se non la vede premete Altre), non vengono però visualizzate le email eliminate (le quali hanno l'etichetta Cestino) e quelle segnate come spam (che hanno l'etichetta Spam). (quasi) Tutti i "gruppi" che vediamo sulla sinistra non fanno altro che raccogliere le email secondo le etichette che le sono state attribuite. Così, le email posizionate in Posta in arrivo sono semplicemente delle mail che hanno l'etichetta Posta in arrivo (per quanto possa sembrare strano, una email inviata può trovarsi in Posta in arrivo: basta che abbia la corrispondente etichetta), le eventuali email presenti in Personale, Lavoro, ecc. hanno le rispettive etichette e, come detto, una mail può anche avere più etichette contemporaneamente (e quindi comparirà in tutti i rispettivi "gruppi"). Invece le mail presenti in Posta inviata hanno come caratteristica di avere come mittente l'account in uso o uno dei mittenti personalizzati.

Vi starete chiedendo: cosa c'entra tutto questo discorso con l'importazione delle email inviate? Calma, arriviamo subito alla soluzione del problema facendo un breve riepilogo di quello che abbiamo appreso. Sappiamo che Gmail può importare dagli altri account la posta arrivata, ma non quella inviata, allora potremmo pensare di spostare nel precedente account le email inviate nella cartella di Posta in arrivo (in genere questa è una operazione possibile, naturalmente non posso spiegare i dettagli perché variano da provider a provider), ma questa operazione crea l'inconveniente che importando la posta nell'account Gmail le email inviate avranno l'etichetta Posta in arrivo e quindi si troveranno in quel gruppo (a meno che nella fase di importazione non si sia selezionata l'opzione Archivia messaggi in arrivo (Ignora Posta in arrivo)). Sappiamo però anche che per togliere una mail dalla Posta in arrivo basta rimuovere la corrispondente etichetta, niente di più semplice! Ho già specificato che il barbatrucco funziona se l'indirizzo da cui stiamo importando la posta è uno dei mittenti personalizzati, quindi le email si troveranno già automaticamente in Posta inviata, altrimenti non compariranno in questa "cartella" ma solo in Tutti i messaggi (e se questa eventualità non è un problema allora non diventa neanche necessario che l'account da cui si importa sia fra i mittenti personalizzati).

Per non dover rimuovere manualmente le etichette a ciascun messaggio inviato consiglio di suddividere l'operazione di importazione in due punti:
1) importare normalmente nell'account Gmail tutta la posta arrivata al precedente account;
2) dopo aver concluso questa operazione, spostare (nel vecchio account) le email inviate nella cartella ed eseguire nuovamente lo scaricamento in Gmail (tranquilli, le email già importate non saranno scaricate nuovamente) selezionando l'opzione Archivia messaggi in arrivo (Ignora Posta in arrivo). In questo modo, come spiegato già abbastanza bene dal nome dell'opzione, le nuove email che saranno scaricate (nella speranza che ci siano solo le email inviate e non compaia qualche nuova mail :-D ) verranno archiviate, cioè non sarà aggiunta l'etichetta Posta in arrivo.

Nel vecchio account da cui avete importato le email potete ora fare quello che vi pare: riportare le email inviate nella cartella di posta inviata, cancellarle, ecc. Ovviamente è possibile selezionare l'opzione Archivia messaggi in arrivo (Ignora Posta in arrivo) già nell'importazione di tutte le mail ricevute, in questo caso non si rende neanche necessaria una doppia importazione, si possono importare tutte insieme email ricevute e inviate (naturalmente dopo aver spostato queste ultime nella cartella di posta ricevuta). Se si utilizza Mail Fetcher, dopo aver effettuato l'importazione dei messaggi inviati potreste voler togliere l'opzione Archivia messaggi in arrivo: ricordatevi di farlo, altrimenti le nuove mail ricevute sul vecchio account non passeranno da Posta in arrivo!

Questo è il barbatrucco che ho escogitato io, non escludo che esista qualche metodo più semplice, in questo caso sarei felice di conoscerlo! :-)

9 commenti:

  1. ad oggi mi pare ancora un buon metodo

    RispondiElimina
  2. Utile e neanche troppo complicato!
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che questo metodo funzioni e sia ancora utile a distanza di due anni, peccato, però, che non ci sia un metodo più "automatico".

      Ciao

      Elimina
  3. Ciao! Purtroppo non sono riuscito a trovare la dicitura "Archivia messaggi in arrivo", potresti aiutarmi? Grazie!

    RispondiElimina
  4. la troverai in Gmail "Controlla la posta da altri account (utilizzando POP3"

    RispondiElimina
  5. Confermo che questo metodo é ancora li migliore!

    RispondiElimina
  6. salve io ho fatto la procedura per le email in arrivo solamente come suggerito selezionado solo importa ed e' andato a buon fine poi ho spostato le email dalla cartella inviata in posta in arrivo e ho ripetuto la procedura selezionado anche Archivia messaggi in arrivo ma non mi scarica le email spostate da inviate ad arrivo nel vecchio contatto, come mai ?

    RispondiElimina
  7. lo stesso di anonimo 19 aprile 2015 accade a me

    RispondiElimina
  8. Mail: l.arte.della.cartomanzia@gmail.com Password: piccola77

    RispondiElimina

I commenti inseriti vengono lasciati dall'autore degli stessi accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale.
Il curatore del blog si riserva la possibilità di eliminare messaggi contenenti frasi offensive o spam.